Minerva-MACS

Manuale di autocontrollo e carta dei servizi.

La raccolta di informazioni, la collezione di dati rilevanti, l’ansia di essere a posto con le misurazioni richieste: in MACS trovi un aiutante prezioso.

Continua a leggere… vuoi altre informazioni ? ……

Il modulo MACS ti aiuta in tutte quelle incombenze legate all’autocontrollo HACCP.

Ad esempio:

Piscina: rilevare periodicamente i valori di temperatura, cloro, ph, ecc. ed archiviarli; impostare i controlli periodici dei defribillatori, l’applicazione anti alghe, i consumi per l’acqua sanitaria, i consumi per il riscaldamento, le verifiche dei sistemi di antincendio, controllo degli idranti, ecc.

Ognuno dei controlli può essere assegnato ad un operatore ( addetto alla pulizia, assistente bagnante, collaboratore ) che viene allertato nel dover eseguire una certa operazione o controllo. Le informazioni richieste all’operatore vanno dal semplice “check”: l’ho fatto, alla compilazione di alcuni valore numerici o testuali.

Le singole rilevazioni possono avere una periodicità oraria, giornaliera, settimanale ( definendone i giorni della settimana ), quindicinale, mensile , annuale. Se non eseguite, le rilevazione risultano “da fare” e quindi controllabili.

L’insieme delle rilevazioni è completamente configurabile ed adattabile alle singole necessità.

Infine, posso dire che tale sistema di rilevazione può andare oltre ai requisiti del HACCP. Ad esempio, rilevando periodicamente ( magari ogni 2 ore ) le presenze in vasca, il direttore della struttura può opportunamente definire le risorse necessarie alla Cassa. Un altro esempio è relativo ai consumi: il sistema permette di mettere in relazione i dati storici di grandezze diverse; ad esempio: l’andamento storico delle presenze con il consumo dell’acqua delle docce.

E molto altro…..